Palau - Carp Island

Palau – Carp Island

Il Carp Island Resort è una  struttura costruita secondo lo stile tradizionale del luogo con tecniche e materiali eco-compatibili. I cottages sono molto semplici
Tutti i cottages sono a vista mare e si suddividono in: Seaside Cottages, con letti singoli o matrimoniali; Sunrise Cottages, con letti singoli, bagno privato e doccia; Sunrise Suite, con letti matrimoniali; Seaside Deluxe, con camere private, doppie o triple, bagno privato e doccia; Dive House, con dieci stanze con doppio letto singolo e tre stanze con letti a castello.
Ogni cottage è dotato di veranda e ventilatore.
Completano il Carp Island Resort un ristorante-cafè con forti influenze orientali; un bazar ed un attrezzatissimo diving center.

 Con più di 1400 specie di pesci e circa 600 specie di coralli, Palau possiede uno dei mari più belli di tutto il mondo…un vero paradiso per ogni appassionato di diving.
Carp Island dista solo 10 minuti di barca dai migliori dive sites di Palau.
Qui di seguito ve ne elenchiamo qualcuno:
Blue Corner:
A circa un’ora di barca da Koror si trova il Blue Corner, ritenuto uno dei migliori posti al mondo per fare immersioni. Si tratta di un reef molto esteso con una parete verticale che va dai 10 ai 330 metri di profondità.
Qui vivono numerose specie di coralli duri e molli e praticamente tutte le specie di pesci scoperti negli oceani tropicali: un vero paradiso per i fotografi subacquei!
Il Blue Corner è in genere suddiviso da tre boe: per le prime immersioni, in genere si inizia dalle boe laterali con la boa centrale leggermente più impegnativa.
Turtle Wall:
Il “Muro delle tartarughe” si trova a 42 chilometri a sud di Koror ed è raggiungibile in circa 45 minuti di barca.
Il reef inizia a circa 1 metro e mezzo di profondità e scende fino ad una profondità di circa 20 metri.
Il nome lascia intendere la principale attrazione di questo posto: le tartarughe! Ve ne sono tantissime e sarà interessantissimo vederle mangiare, nuotare, dormire ed anche…accoppiarsi.
Tartarughe, coralli, pesci di ogni genere: il Turtle Wall è veramente un posto unico per scattare foto subacquee.
Il Turtle Wall si trova lungo la direttrice che va dal Blue Corner al Ngemelis Reef System, dove il reef raggiunge profondità molto più elevate.
Blue Holes:
Sito d’immersione veramente suggestivo: a pochi metri dalla superficie, si passa attraverso un’apertura tra i coralli attraverso la quale si accede ad un tunnel verticale che sbocca nell’oceano a 20 metri di profondità.
Poco oltre, inizia una grande caverna dentro la quale balenano zampilli di luce provenienti dalla superficie che creano uno spettacolo davvero affascinante.
Un magnifico arco posto alla fine della caverna apre direttamente allo spettacolo delle pareti del Blue Corner.
Virgin Blue Hole:
A pochi centimetri sotto il pelo dell’acqua parte un tunnel che conduce ad una grande grotta sottomarina.
Qui spesso s’incontrano squali pinna bianca che dormono e, occasionalmente, anche squali leopardo e squali nutrice.
Le pareti sono ricche di coralli ed alcionarie dai mille colori in mezzo a cui nuotano aquile di mare, pesci scorpione, nudibranchi e tanti altri esemplari marini.
Jell Fish Lake:
Si tratta di uno dei luoghi più singolari al mondo: un lago salato dove vivono migliaia di meduse non urticanti di ogni dimensione.
Nuotando con attenzione, si possono fotografare ed accarezzare le meduse senza correre il rischio di essere punti.

Carp Island offre mille possibilità per spendere al meglio il tempo tra un’immersione e l’altra:
Escursioni sull’isola
Con la compagnia di una guida od il semplice aiuto di una mappa si può ‘esplorare’ la rigogliosa giungla che copre l’isola di Carp Island. I visitatori ammireranno così lo spettacolo degli enormi alberi di baniano, le caverne dove dormono i pipistrelli ed infine la famosa Yapese Stone Money, una grande pietra circolare con un foro nel mezzo.
Sport
Il Carp Island Resort offre la possibilità di praticare numerosi sport come il kayaking e lo snorkeling. Vengono inoltre organizzati tours alle Rock Islands dove si trova il Jellyfish Lake.
A queste proposte, si possono abbinare anche i bellissimi itinerari che offre l’Isola di Palau:
Cascate di Ngardmau
Queste cascate scendono dal Monte Ngerchelechuus, la vetta più alta dell’isola.
Per raggiungerle, bisogna inoltrarsi all’interno della foresta tropicale per un breve tragitto.
Il fragore delle cascate vi anticiperà di poco lo spettacolo entusiasmante di questo meraviglioso angolo di natura incontaminata.
Bird-Watching
Un’attività sicuramente emozionante, con ben 50 specie di uccelli che vivono nella zona del mare, della giungla e delle lagune.
Lago di Ngerdok
Luogo bellissimo, ideale per osservare la fauna locale, soprattutto coccodrilli.
Le Bai
Le Bai sono costruzioni tipiche di Palau dove per tradizione si tenevano le riunioni.
Ogni villaggio ne aveva diverse, costruite in materiali semplicissimi come legno e paglia.
Le Bai erano di due tipi: uno riservato ai capi villaggio ed uno alle riunioni dei giovani uomini.
Relitti della Seconda Guerra Mondiale
Sparsi un po’ ovunque sull’Isola di Palau si trovano moltissimi reperti della Seconda Guerra Mondiale.
Nel 1943, Palau divenne infatti area militare e nel 1944 subì pesanti bombardamenti da parte degli americani.
Girando nella foresta, capita spesso d’incontrare i resti di carri armati, mitragliatrici, cannoni, aerei ed altri oggetti bellici.

Centinaia di minuscoli puntini verdi dispersi nell’oceano azzurro, così appare la Micronesia agli occhi del turista che la osserva per la prima volta dall’oblò dell’ aereo.
Proprio queste piccole isolette verdi (più di 600), la maggior parte delle quali ancora disabitate, attirano ogni anno con i loro fondali centinaia di appassionati di diving e snorkeling.
Qui potrete ammirare splendidi atolli ed isole vulcaniche, altissime montagne e reef maestosi, fragorose cascate e foreste interminabili.
La Micronesia è il luogo ideale per fare diving: ci si immerge alla scoperta dei fondali dove vivono circa 1700 specie tra pesci e coralli ed in cui si celano i resti di un’intera flotta giapponese, con navi ed aerei affondati qui in un terribile scontro con gli americani nel corso della Seconda Guerra Mondiale.
Oltre al suo meraviglioso mare, la Micronesia offre al turista la possibilità di ammirare una natura ancora intatta in cui vivono etnie dalle affascinanti e misteriose culture.
Carp Island è una bellissima isoletta privata facente parte delle circa 500 isole calcaree che compongono l’Arcipelago di Palau.
Coperta da una foresta lussureggiante e bagnata da un mare cristallino, Carp Island è una tra le migliori scelte per una vacanza diving in Micronesia.

TOP

Questo sito utilizza cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. MAGGIORI INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi