Komodo, Seraya - Sudamala Resort

Komodo, Seraya – Sudamala Resort

 

 

Situato su un’isola al largo della costa di Labuan Bajo, il Sudamala Resort, Seraya offre un’area privata di spiaggia di sabbia bianca, una piscina all’aperto, il servizio navetta gratuito di andata e ritorno in barca per il porto di Labuan Bajo (2 volte al giorno), e attività intorno alla barriera corallina, tra cui immersioni diurne e notturne e lo snorkeling. Tutte climatizzate, le camere del Sudamala Resort, Seraya presentano un minibar, una scrivania, una cassaforte personale, la biancheria da letto, un bagno privato con doccia e asciugamani puliti e la vista sul mare scintillante. Il personale sarà lieto di organizzare per voi i servizi di lavanderia e massaggi e varie attività a pagamento, tra cui lo snorkeling, immersioni, la pesca e il canoismo. A vostra disposizione un deposito bagagli gratuito. Dal porto di Labuan Bajo potrete raggiungere l’aeroporto cittadino in 10 minuti di auto e l’isola in 45 minuti in barca.

Robusto, selvaggio e ricco di promesse di avventura, Komodo è una delle destinazioni subacquee più famose dell’Indonesia. Mante, squali, immense banchi di pesci e barriere colorate sono solo alcune delle stelle di Komodo. Avendo delle correnti abbastanza forti il sito è consigliato per i sub più esperti. La temperatura dell’acqua può essere fredda, a volte inferiore a 25°C, si consiglia di portare altri strati di neoprene o un cappuccio sopra ed un completo da 3 mm per rimanere caldi. È possibile immergersi tutto l’anno a causa del clima secco. L’area nord del Parco Nazionale di Komodo è un buon posto dove avvistare gli squali nei fondali sottomarini. La visibilità di solito è abbastanza buona a 20-30 m e la corrente è abbastanza forte. Uno dei siti di immersione più interessanti è Makassar Reef. Questo è un canale da 2 km con un paesaggio marino unico caratterizzato da crateri e dune di piccole rocce che sono state modellate dalle correnti. Si dice spesso che assomigli alla superficie della luna.

La vera attrazione dell’isola è proprio il Parco nazionale di Komodo istituito alla fine degli anni ’70 del secolo scorso e che dal 1991 è patrimonio dell’Unesco. Il parco deve gran parte della propria fama alla ricca fauna che ospita con un migliaio di specie di pesci – come, ad esempio, squali balena e tonni – oltre a tanti coralli, da cui deriva il colore delle più belle spiagge dell’isola.
Anche la fauna della terraferma è molto interessante e oltre a bufali e uccelli tropicali, comprende animali unici come il maleo dai piedi arancioni, il ratto endemico e il cervo di Timor. La vera star dell’isola, però, è il varano di Komodo, una lucertola gigantesca che può raggiungere i 3 metri di lunghezza e arrivare al considerevole peso di 90 chilogrammi. La scoperta di questi veri e propri draghi preistorici risale al XX secolo e non mancano escursioni per osservarli nel loro ambiente naturale.
Il parco, che oltre a Komodo comprende anche le due isole di Rinca e Padar, nacque proprio all’inizio degli anni ’80 per impedire che i varani, ormai in via di estinzione, scomparissero del tutto (oggi gli animali protetti sono circa 5.000). Il drago di Komodo si nutre prevalentemente di carcasse, ma non esita ad attaccare anche animali più grossi come bufali e cervi di cui percepisce l’odore a 5 chilometri di distanza.
Il suo morso si serve di un mix di veleno e batteri che causano infezioni e portano al decesso le sue prede in breve tempo. Ricordate che i varani di Komodo sono animali che possono essere molto pericolosi per l’uomo e non bisogna mai trovarsi a meno di 10-15 metri di distanza o avventurarsi in maniera sconsiderata lungo i sentieri dell’isola.

Komodo è un’isola dell’Indonesia, situata nel Mar di Flores, che fa parte delle Piccole Isole della Sonda. Ha una superficie di 390 km² e oltre 2.000 abitanti. Dal punto di vista amministrativo Komodo è parte della provincia di Nusa Tenggara Orientale

Documenti e formalità doganali: È richiesto il passaporto individuale con almeno sei mesi di validità dalla data di ingresso nel paese. Il visto viene rilasciato direttamente all’aeroporto di arrivo previo pagamento di 25 dollari per un visto turistico con validità massima 30 giorni. Non è possibile prorogare in loco il visto oltre i 30 giorni.
Il fuso orario: +6 ore a Sumatra e Java, 7 ore a Bali, 8 in Iran Jaya e Indonesia orientale. Ridotte tutte di un’ora quando in Italia è in vigore l’ora legale.
Clima: L’Indonesia ha un clima caldo-umido con temperature medie intorno ai 30 gradi tutto l’anno. Due sono le stagioni ben distinte: secca da aprile a ottobre e delle piogge da novembre a marzo.
La lingua ufficiale: È il bahasa Indonesiano, sorto dall’esigenza di dare una lingua nazionale ed unitaria al Paese.
La moneta: La moneta ufficiale è la Rupia. A Jakarta e nei maggiori centri turistici è possibile effettuare sia il cambio dollaro USA/rupia che quello euro/rRupia, a tassi correnti. Il cambio con l’euro è invece ancora poco diffuso nelle zone meno turistiche e più remote del Paese. Le principali carte di credito sono accettate negli esercizi turistici.
Il telefono: Il prefisso internazionale per l’Indonesia è lo 0062 seguito dall’indicativo della città e dal numero dell’abbonato. I cellulari funzionano sia in chiamata che in ricezione e in modalità SMS.
Le vaccinazioni: Nessuna obbligatoria

TOP

Questo sito utilizza cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. MAGGIORI INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi